Christmas Lullaby ( John Rutter ) - spartito SATB - Choir Rehearsal MP3
158
post-template-default,single,single-post,postid-158,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1200,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Christmas Lullaby ( John Rutter )

Christmas Lullaby ( John Rutter )


Christmas Lullaby: il brano

Nella ninna nanna di Natale Christmas Lullaby, scritta nel 1989 per il 70° compleanno del direttore d’orchestra David Willcocks, John Rutter ha seguito la tradizionale abitudine di fondere le immagini dal racconto della vigilia di Natale – la Sacra Famiglia nel presepe, gli angeli, i saggi – con l’invito più generale all’adorazione del santo Bambino.

Nei suoi numerosi contributi al repertorio contemporaneo inglese dei Christmas carol, John Rutter ha spesso affrontato la storia vigilia di Natale. In Christmas Lullaby la melodia delle strofe che si ripete e il ritornello riflessivo dell’Ave Maria hanno del brano un carol immensamente popolare.

Fin dalla prima strofa, J. Rutter invoca la presenza angelica (voci femminili), in contrasto con il progresso terreno dei saggi (voci maschili). Il ritornello riporta tutte le voci insieme (maschili e femminili) nell’acclamazione dell’Ave Maria, progredendo in armonie neo-romantiche, fino al finale venato di gioia.

Potrebbe interessarti anche  Seal lullaby - Eric Whitacre





 Christmas Lullaby: l’autore John Rutter

Come compositore di brani natalizi John Rutter ha davvero lasciato il segno.

Mi associano al Natale, ma la cosa non mi dispiace perché il Natale e la sua musica hanno un posto speciale nel mio cuore. É il primo genere musicale che ricordo di aver ascoltato da ragazzino, e come membro del coro della cappella della mia scuola, il servizio natalizio era il momento più importante dell’anno di canto. – (J.Rutter) –

Oggi J. Rutter non si dedica più alla composizione di carols, ma difende il genere ricordando che questo tipo di composizione è una antica forma d’arte e la prima forma di letteratura corale volgare in lingua inglese: nel 15° secolo, infatti, mentre il latino era utilizzato come lingua ufficiale nella liturgia, l’inglese fu ammesso per i carols.

Potrebbe interessarti anche  White Christmas - Bianco Natal

Christmas Lullaby


Christmas Lullaby: i file mp3 per voce singola