Laudate nomen domini (C. Tye) - testo, spartito SATB e MP3
131
post-template-default,single,single-post,postid-131,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1200,vss_responsive_adv,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Laudate Nomen Domini (C. Tye)

laudate nomen domini

Laudate Nomen Domini (C. Tye)


Laudate Nomen Domini, attribuito al compositore inglese Christopher Tye, è un noto mottetto corale,  eseguito in tutto il mondo.

Nel 1553, il dottor Christopher Tye aveva tradotto la prima metà degli Atti degli Apostoli in inglese, da cui poi aveva scritto e musicato un testo in versi con rime alternate. “The Actes of the Apostles” probabilmente era stato scritto in risposta al diffondersi del protestantesimo in Inghilterra, che aveva favorito la composizione di numerosi salmi, versetti biblici, e inni scritti in lingua volgare. Anche se Tye menzionava che la musica dovesse essere cantata e suonata con il liuto, non sono pervenute le rispettive tablature per l’accompagnamento. Invece di chiedere ad un poeta di scrivere la versione metrica degli Atti, Tye fece il lavoro lui stesso, ma suoi testi erano disastrosamente poveri. Per questo motivo, sulle melodie di “The Actes of the Apostles“, nei secoli successivi, vennero adattati altri testi.

Potrebbe interessarti anche  Lo He comes with clouds descending - Wesley - Salga ogni voce

Si ritiene che così sia nato anche il brano Laudate Nomen Domini. Essendo il motivo originale di sole 19 battute, le edizioni successive aggiunsero le ripetizioni delle strofe (in forma AABB) per allungarne la durata, discostandosi così dalle intenzioni musicali di Tye. Ulteriori modifiche ritmiche intervennero a semplificare la scrittura originale, specialmente per quanto riguarda le parti del contralto e del tenore. In epoche più recenti, nel tentativo di riavvicinarsi allo stile musicale del compositore, sono stati ripristinati i ritmi puntati, che prolungano l’accento tonico delle parole latine.


Ascolta i file in formato MP3 di Laudate Nomen Domini


Testo: Laudate nomen Domini, vos servi Domini; ab ortu solis usque ad occasum ejus. Decreta Dei justa sunt et cor exhilarant; laudate Deum principes et omnes populi.

Potrebbe interessarti anche  Seal lullaby - Eric Whitacre

Traduzione in italiano: Lodate il nome di Dio, voi tutti servi di Dio; dal sorgere del sole fino al tramonto. I precetti di Dio sono giusti, e allietano il cuore; lodate Dio principi e popoli tutti.


Laudate Nomen Domini – Spartito SATB