White Christmas - Bianco Natal - inglese e italiano - SATB MP3
142
post-template-default,single,single-post,postid-142,single-format-standard,qode-news-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1200,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

White Christmas – Bianco Natal

white christmas

White Christmas – Bianco Natal


White Christmas: il brano

Quando Irving Berlin concepì il canto White Christmas, lo pensò come un pezzo ” usa e getta ” – da pubblicare su una rivista musicale – ma dopo che Bing Crosby decise di inciderla nel 1942,  la canzone divenne qualcosa di molto più grande: la ballata natalizia più venduta al mondo!

Berlin, immigrato russo-ebreo divenne così il più grande autore “pop” del suo paese adottivo, avendo realizzato con White Christmas la sua opera massima, una canzone senza tempo, in cui risuonano alcuni dei temi più profondi della cultura americana: le credenze nella magia dell’allegra e brillante stagione natalizia, la nostalgia del focolare domestico, i valori e le aspirazioni della generazione della seconda guerra mondiale. White Christmas, che oggi perdura come icona della celebrazione del Natale, è un inno laico, che si distingue dagli altri per alcune caratteristiche: non è ottimista, non è animato da personaggi fantasiosi e non ha contenuti religiosi;  è invece un canto malinconico, pieno di nostalgia per i tempi passati.

Bing Crosby registrò la canzone per la distribuzione nel 1942. Nel periodo in cui Crosby viaggiava all’estero per seguire le truppe, il canto era sempre il più richiesto, nonostante le riserve di Crosby circa la sua esecuzione davanti ai giovani soldati americani .

Esitavo a farlo perché invariabilmente causava una tale nostalgia tra le truppe, e le rendeva tristi. Il cielo lo sa, non andavo lì con l’intenzione di rattristarli. Per questo motivo, diverse volte, ho cercato escludere il pezzo dallo spettacolo, ma quei ragazzi me lo chiedevano a gran voce. (B.Crosby)

Sorprendentemente, la registrazione della premiére radiofonica di White Christmas, andata in onda su Kraft Music Hall nel 1940, è andata perduta. La versione più nota è  quella del 1947, quando Crosby re-incise la canzone sperando di ritrovarne la magia originale .


 

White Christmas: il testo in inglese (Irving Berlin, 1942)

I’m dreaming of a white Christmas Just like the ones I used to know Where the  tree tops glisten And children listen To hear sleigh bells in the snow. I’m dreaming of a white Christmas With every Christmas card I write May your days be merry and bright And may all your Christmases be white.

Traduzione:

Sogno un bianco Natale, proprio come quelli che ricordo, con le cime degli alberi che brillano e i bambini fermi ad ascoltare le campanelle della slitta nella neve. Sogno un bianco Natale, con tutti i biglietti di auguri che ero solito scrivere “Possano i vostri giorni essere allegri e luminosi e possano tutti i vostri natali essere bianchi”.

 White Christmas: il testo in italiano – Bianco Natal

Quel lieve tuo candor, neve, discende lieto nel mio cuor. Nella notte santa il cuore esulta d’amor: è Natale ancor! E viene giù dal ciel, lento, un dolce canto ammaliator che ti dice: spera anche tu, è Natale, non soffrire più. Col bianco tuo candor, neve sai dar la gioia ad ogni cuor, è Natale ancora la grande festa che sa tutti conquistar. Un canto vien dal ciel, lento che con la neve dona a noi un Natale pieno d’amor un Natale di felicità.